Honda X-Adv – accessori

Ad un anno dal lancio della Honda X-Adv, con oltre 3100 immatricolazioni in Italia, si può certo affermare che si tratta di uno scooter .. o moto… o scooter, insomma fate voi, di indiscutibile successo.
Io l’ho 🔗 provato e riprovato e non posso che parlarne molto bene, è davvero un oggetto divertentissimo, bello e originale che si presta anche ad essere accessoriato di tutto punto.
Effettivamente di prodotti after market c’è davvero l’imbarazzo della scelta, iniziamo una carrellata partendo proprio da un suo punto debole dell’X-Adv, ovvero l’altezza della sella 😉 .

KIT DI ABBASSAMENTO

Con il kit di abbassamento si riduce l’altezza dell’asse posteriore del veicolo, la modifica infatti agisce sui leveraggi del forcellone con l’ammortizzatore. La  🔗  Faster 96 distribuisce tre kit rispettivamente da -2 , -4 oppure -6 cm ciascuno ad un costo di circa 150 euro.
Su  🔗  Ebay invece trovate un kit proveniente dalla Germania da -3 cm con il quale potete risparmiare un bel pò, infatti costa sui 50 euro.
Ricordatevi che l’applicazione del kit comporta anche una rispettiva riduzione dell’altezza dell’asse anteriore, più comunemente noto come sfilamento delle forcelle, ciò causa una importante variazione dell’interasse dello scooter che diventerà molto più agile ma leggermente più instabile sul dritto alle alte velocità. Non solo, è probabile che si renda necessario anche il taglio del cavalletto laterale.

NON SOLO PEDANE …

Un accessorio a cui non si può rinunciare sono le pedane ON/OFF che permettono di assumere una posizione di guida tipicamente da moto o addirittura in piedi se volete portare il vostro X-ADV sullo sterrato. Le originali Honda sono prodotte da Rizoma in alluminio e ergal, molto belle e molto care, se le volete dovete scucire quasi 600 euro.

Per fortuna ci sono pedane alternative che vi consentono di risparmiare quasi la metà, le prime che vi propongo sono realizzate dall’azienda NGR  (le trovate su ebay) sempre in ergal con supporto in acciaio, disponibile anche in colore nero.

Molto belle anche quelle della più nota 🔗 Lightech che  realizza anche tanti altri componenti per abbellire e personalizzare l’X-ADV, come ad esempio il portatarga e il tenditore catena.

Per rimanere in tema adventure un altro accessorio imprescindibile è il paracolpiparacarena .
Anche in questo caso abbiamo l’accessorio originale di Honda molto bello e altrettanto costoso (295 euro) a cui si possono aggiungere, spendendo altri 600 euro (si avete letto bene ❗ ❓ ) anche i faretti fendinebbia.

L’alternativa ci arriva da 🔗 Givi che propone il classico tubolare paramotore nero a circa 130 euro, anche in questo caso volendo si possono aggiungere dei faretti.
Passiamo poi alle soluzioni teutoniche, la prima è di 🔗  Hepco & Beker che realizza un paracolpi analogo al Givi ma al costo di 195 euro a cui si può aggiungere un ulteriore paracarena (+ 184 euro) per avere una protezione davvero integrale.
La seconda è di 🔗 Fehling che ha realizzato un tubolare dalla protezione ibrida rispetto alle due soluzione precedenti, potete acquistarlo al prezzo di circa 180 euro.

Finiamo l’argomento protezioni con il parafango o meglio un bel paraschizzi di Givi in stile Bmw GS, completo di attacchi specifici si compra a circa 100 euro.

VIAGGIARE CON L’X-ADV

Pur essendo un veicolo votato al divertimento in strada e fuori, l’X-Adv ha prestazioni sufficienti anche per farci del turismo con un buon confort di marcia.
Honda tra gli accessori da viaggio propone solo due tipi di bauletto, uno in stile adventure da 35lt e l’altro più capiente da 45lt.

Per avere più capienza occorre guardare in casa Givi che ha realizzato dei portavaligie laterali che si possono montare anche in presenza della piastra originale, prezzo circa 130 euro.
Gli abbinamenti con le varie tipologie di valigie prodotte dall’azienda bresciana sono tantissimi, potete attingere a tutta la serie Trekker e Trekker dolomiti nelle diverse capienze in base alle vs esigenze.

I telaietti Givi esteticamente non sono il massimo, in alternativa c’è il 3P System della 🔗 Shad  un sistema di aggancio valige indubbiamente più compatto e gradevole, ma costa il doppio ❗ , inoltre l’azienda spagnola non produce valigie in stile adventure anche se le SH35 non sono affatto male 😉 .

PLEXYGLASS (o cupolini che dir si voglia)

Durante la mia prova non ricordo particolari problemi di protezione all’aria, infatti il parabrezza a mio avviso soddisfa in pieno la sua funzione inoltre è dotato di un pratico pomello per la regolazione in altezza che ampia ulteriormente la sua funzione.

Nonostante ciò il plexy rimane una delle parti dell’X-Adv più sostituita anche per motivi estetici, sul mercato ce ne sono davvero tanti vediamo alcuni.
Partiamo da Givi che al solito predilige la funzionalità all’estetica anche se il DT1156GT è molto gradevole inoltre con i suoi 65 cm (+15 rispetto all’originale)  è il più alto sul mercato ma è anche tra i più economici infatti costa circa 70 euro  disponibile solo trasparente.

Passiamo poi al cupolino di Fabbri Accessori semplice ed funzionale disponibile trasparente e light smoke, costo variabile dai 70 ai 90 euro.

Andiamo oltre confine per trovare l’Ermax dal design aggressivo ma funzionale,  in colorazione dark smoke è tra i miei preferiti e viene venduto a poco più di 100 euro, più protettivo ma simile nel design e nel prezzo c’è quello di 🔗 Puig, per finire i tedeschi di 🔗 MRA si sono ulteriormente spinti nel design sopratutto nella versione black (95 euro) ma senza trascurare la protezione con ben 53 cm di altezza.

Torniamo in Italia per le ultime due soluzioni più sportive, la prima è il Barracuda dal design fluido e aggressivo lo trovate a circa 130 euro e per ultimo l’unico cupolino in alluminio del lotto, il modello EXENTIAL di 🔗  DPM Race  potete averlo con poco meno di 100 euro.

Terminali di scarico

Come mia consuetudine la carrellata di accessori si conclude con un bella selezione di terminali di scarico, anche se occorre ammettere che l’elemento originale è davvero bello e grintoso.
Certo i due terminali slip on nel catalogo Honda, ovvero il Termignoni e l’Akrapovic fanno un’altra figura.
Il 🔗  Termignoni è in titanio con fondello in carbonio, su Ebay lo trovate a circa 600 euro, mentre 🔗  l’Akrapovic, sempre in titanio con fondello e protezione in carbonio, lo trovate a circa 700 euro in versione base oppure a quasi 1000 euro nella versione con speciale serigrafia nera, solo presso i concessionari Honda.
Passiamo poi al SC1-R il nuovo bellissimo terminale di 🔗 SC-Project, disponibile full titanio o con fondello in carbonio a 560 euro, ovviamente omologato.
Un altro bel prodotto è il Konix di 🔗  Spark realizzato sempre in titanio oppure dark style (elettrocolorato nero), prezzo non disponibile.
Se volete risparmiare senza rinunciare ad un ottimo prodotto vi consiglio il 🔗 Leovince LV Pro in acciaio a poco meno di 300 euro oppure spendendo 100 euro in più si può avere in carbonio.
Per finire la proposta più alternativa a mio avviso arriva da i francesi di IXRace (distribuito in Italia da🔗 StylMoto) che propongono il terminale M) dallo stile molto off-road, in acciaio colore naturale oppure nero.

Si conclude qui il mio elenco di accessori per l’X-Adv, ovviamente la lista non è esaustiva, questo scooter sta avendo molto successo pertanto è lecito attendersi un ricco mercato di prodotto aftermarket.

Davide

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *