Novità Honda 2021, che moto vedremo ?



Questo è un argomento da ombrellone e va preso con la giusta dose di leggerezza e un pò di razionalità.

Ci sono siti specializzati che hanno impostato sezioni permanenti su scoop, indiscrezioni, disegni, qualunque rumor pur di fare dei “click” sull’argomento.

Il “must” è sempre “young machine” una rivista moto-manga giapponese che ogni due mesi circa ri-pubblica “qualcosa” su una fantomatica “Honda RVF 1000” V4.
In SBK Honda ha già un arma  molto performante, la nuova Fireblade. Argomento chiuso.

Visto che di rumors ce ne sono pochissimi e carpire le strategie commerciali di Honda è impossibile, proviamo a fare un ragionamento sensato sull’argomento.

Innanzitutto partiamo dai numeri delle immatricolazioni. Dopo il lockdown il mercato europeo è ripartito molto bene e anche in Italia le immatricolazioni hanno avuto una bella spinta, tuttavia su base annua (dati riferiti ad agosto), le previsioni stimano -10% rispetto al 2019.

Non sappiamo come incideranno questi numeri sulle politiche industriali e commerciali delle Case, solitamente le strategie vengono elaborate anni prima quindi è plausibile che l’emergenza Covid non incida particolarmente.

Un altro elemento molto importante da considerare è l’omologazione euro 5. La normativa è già in vigore ma dal prossimo gennaio sarà più stringente, infatti si potranno continuare a vendere solo un piccolo lotto di modelli euro 4, la maggioranza dovranno essere obbligatoriamente euro 5.

A tal proposito Honda ha già presentato la nuova CBR 600 RR che appunto non arriverà sul mercato europeo proprio per le normative troppo stringenti.

Le moto Honda più vendute in Italia ad agosto 2020 sono:

  • AFRICA TWIN
  • X-ADV
  • NC 750 X
  • CB 650 R
  • CB 500 X
  • CMX 500 REBEL
  • CB 500 F
  • CB 125 R
  • CBR 650 R
  • CB 1000 R

Mi sono permesso di inserire l’X-ADV tra le moto, perché a mio avviso è un veicolo talmente particolare e trasversale che identificarlo solo come scooter, a mio parere, è riduttivo.

Dopo l’Africa Twin e la Rebel (entrambe già euro 5) Honda ha appena presentato l’aggiornamento 2021 della gamma 500 bicilindrica.
Le CB 500 F, CB 500 X e CBR 500 R arriveranno presto nei concessionari equipaggiate con il motore euro 5 che ha mantenuto 48 cv ed è sempre guidabile con patente A2. Squadra che vince non si cambia, infatti sono stati pochissimi gli aggiornamenti funzionali, solo qualche piccolo ritocco estetico e di colorazione per 3 piccole moto di grande successo.

La NC 750 X (che rimane un best sellers) assieme a Integra e X-Adv è la gamma che più di tutte monta un propulsore che necessità di un adeguamento .

E qui abbiamo la prima certezza. Il 14 ottobre verrà presentato un nuovo scooter della famiglia Forza che verosimilmente sostituirà l’Integra.
Il video teaser mostra il carter motore del motore bicilindrico parallelo, nulla si sà sulla cilindrata, ma è molto probabile che questa unità, aggiornata a euro 5, la vedremo anche su altri modelli nuovi.

Tra le varie ipotesi la nuova NC potrebbe diventare una piccola Africa Twin, o ancora meglio, potrebbe rinascere sotto il glorioso nome di Transalp.

“In medio stat virtus”. Anche nel combattutissimo segmento delle crossover medie (che ormai han tutte più di 800 cc) Honda è senza proposte dopo la fine della Crossrunner.
Da storico amante della serie VFR e dei motori V4 mi piacerebbe una moto evoluta su questa motorizzazione, tuttavia credo sia abbastanza improbabile a causa dei costi di produzione di questa configurazione.
A riprova anche il V4 da 1237 cc che equipaggiava la CrossTourer e la VFR 1220 F non è stato più aggiornato. Spero di sbagliarmi ma temo che non vedremo più uscire dei V4 dallo stabilimento di Kumamoto.

Potrebbe invece vedere la luce una Transalp in due configurazioni una con cerchio da 21″ e una con cerchio da 19″ con un’indole più stradale.

Allo stesso modo si parla da tempo anche di una maxy crossover più touring che sport. Improbabile che Honda si “lanci” nella mischia tra la Bmw S1000XR e la nuova Ducati Multistrada che a breve avrà luce con il motore V4.

E’ più plausibile attenderci una moto dall’orientamento più simile alla Kawa Versys 1000, quindi con cerchi da 17″ ed equipaggiata con il nuovo bicilindrico 1100 dell’Africa Twin.

Quest’anno senza l’Eicma le Case potranno sbizzarrirsi nelle presentazioni, anche se probabilmente saranno tutte concentrate tra fine ottobre e metà novembre. Non manca molto.

Stay tuned