E nel frattempo a Sepang

Dopo due sessioni di test, da tre giorni ognuna, effettuate dai team MotoGP sul tracciato di Sepang, il responso è sempre lo stesso. Tutti dietro a Marc Marquez.

Michelin MotoGPIl campione in carica ha chiuso entrambi i test con il miglior tempo assoluto e con buone sensazioni dopo i long run. Addirittura, durante i test del 4/5/6 febbraio, Marquez ha disintegrato il primato della pista girando in 1.58.867, unico a scendere sotto il muro dell’ 1.59.

Yamaha chiude i test con buona soddisfazione dei due piloti ufficiali Lorenzo e Rossi che hanno portato avanti lo sviluppo del cambio Seamless mentre Ducati, che porta subito in pista la GP15, si è dimostrata subito molto competitiva fermi restando i vantaggi del regolamento Open. Buone prove anche della Suzuki mentre l’Aprilia è ancora in notevole ritardo di sviluppo con Bautista che ha chiuso 21mo e Melandri addirittura ultimo.

Nella giornata di oggi, giovedì 26 febbraio, i piloti sono scesi di nuovo in pista per un test di assaggio delle nuove gomme Michelin che dal prossimo anno equipaggeranno tutte le moto in pista.

Molte le cadute, dovute a quanto pare al gran caldo e alle performance non ottimali dello pneumatico anteriore, in evidente ritardo di sviluppo rispetto al posteriore che già garantisce ottime prestazioni.

Tempi non ufficiali ma già abbastanza buoni, nell’ordine del 2.00 per i piloti di punta.

 

immagini da motogp.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *