//
you're reading...

ACCESSORI - TUNING

Honda CrossRunner – Accessori

Honda Crossrunner accessoriOggi vi parlo di CrossRunner ed in particolare degli accessori più diffusi per questa moto.
Presentata all’EICMA  2010 è arrivata nei concessionari solo a maggio-giugno 2011 (probabilmente anche a causa del terremoto in Giappone, dove viene costruita) quindi a stagione già ampiamente avviata, nonostante ciò, questo modello ha avuto un buon successo di vendite e i produttori di accessori after market ci si sono buttati a capofitto!

Non è certo un modello votato al tuning, quindi i principali accessori sono quelli dedicati al turismo e, inmancabile, la sostituzione dello scarico.

Accessori turismo:

Nel catalogo accessori originali Honda, c’è già una bella scelta, dal cupolino alto alle valigie laterali, eccovi una panoramica e relativo confronto con  prodotti aftermarket   :lol:

  • Cupolino rialzato :arrow:  Honda, 126 mm in più di quello di serie, prezzo un pò elevato (circa 160Euro) ma sicuramente ottimo prodotto
  • Cupolino rialzato :arrow:  GIVI, 120 mm più alto di quello di serie, funzionalità e qualità nella norma, su Ebay si trova a circa 80 Euro, la metà di quello Honda
  • Cupolino rialzato :arrow: PUIG, 180 mm più alto di quello di serie, disponibile in 4 tonalità di colore, su Ebay prezzo variabile da 95 a 120 Euro.

Per quanto riguarda le valigie laterali Honda ha optato per “sfruttare” le stesse della VFR1200F che sono disegnate e realizzate per utilizzare i ganci a “scomparsa” presenti sul portatarga della VFR.
Per la CrossRunner, sprovvista di codesti ganci integrati, sono state  create ad hoc delle apposite staffe da montare al fianco della piastra portabauletto. Solitamente questi  accessori originali Honda sono ben realizzati e giustificano l’elevato prezzo di acquisto, tuttavia credo che in questa occasione i tecnici giapponesi potevano fare qualcosa di meglio. Le staffe originali che potete vedere in :arrow:  questa foto, sono uno “strano accrocchio” plasticoso e mal integrato, che obbligano a spostare le frecce (manco sul kit della GIVI), ancora più discutibili le 2 “prolunghe” da fissare sui supporti pedane, insomma una soluzione molto discutibile sia esteticamente che dal punto di vista funzionale.
Nulla da dire invece sulle valigie, esteticamente molto belle e curate, peccato per la capienza di soli 29 litri.

In alternativa alle valigie originali,  c’è :arrow:  GIVI che come solito produce sia il portabauletto con maniglie passeggero integrate che i telaietti laterali per le valigie V35, questi sono a “gancio rapido”, ovvero si possono montare solo all’occorrenza, a tutto vantaggio estetico.

Per chi invece vuole qualcosa di più originale e, forse, più funzionale i “crukki” della :arrow:  SW-MOTECH propongono tutta una serie di accessori tra cui portabauletto e supporti laterali per valigie morbide. In Italia questi prodotti sono distribuiti dalla :arrow:  BikerFactory di Arezzo. Sullo stesso sito si possono trovare anche i paramani della Storm, per chi vuole dare un tocco più Adventure alla CrossRunner.
Come ulteriore accessorio sulla sicurezza, segnalo anche i tamponi paratelaio sempre della PUIG, a circa 130 Euro su Ebay.

 Scarichi:

Adesso veniamo all’altro accessorio “must” più o meno per tutte le moto, ovvero il  terminale di scarico.
Per i veicoli Euro 3, la sostituzione di questa parte è oramai una pura “esigenza” estetica, difatti in generale, la maggior parte dei terminali aftermarket slip-on non introducono alcun miglioramento prestazionale, anzi, è spesso vero il contrario.
Il silenziatore originale della Crossrunner di forma triangolare non è neanche malaccio, si è visto di peggio, ciò nonostante praticamente tutti i principali produttori di scarichi hanno realizzato varie alternative, vediamole un pò.

Honda Crossrunner Akrapovic Partiamo da quello che è quasi universalmente riconosciuto come il top del top ovvero Akrapovic, :arrow:  qui trovate foto e scheda tecnica dello slip-on con fondello in titanio. L’azienda dichiara un miglioramento su tutto l’arco di erogazione ma sul loro sito non sono presenti i diagrammi, ciò nonostante ci fidiamo in quanto Akrapovic solitamente effettua le prove al banco.
Esteticamente non stravolge la linea della moto, appartiene alla famiglia di  prodotti che l’azienda slovena produce da alcuni anni, quindi forma esagonale, beccuccio e fascietta in carbonio, qualità costruttiva da riferimento, peso ridotto di circa 2.5 Kg rispetto all’originale, insomma davvero un signor terminale.
Prezzo di listino in linea con il blasone: 684 Euro + iva … e sti c@…zi !!!

Sulla stessa fascia di prezzo (670 euro su Ebay) troviamo l’HP Corse, azienda di Bologna che ha dato vita ad una serie di scarichi denominati HYDROFORM, in acciaio inox idroformato appunto, davvero molto belli. Nella scheda tecnica che  :arrow:  trovate qui, è scaricabile anche il diagramma di coppia e potenza, noterete che le differenze prestazionali rispetto all’originale sono davvero irrisorie.
Ma l’occhio vuole la sua parte e questo HYDROFORM dà una diversa impronta stilistica alla Crossrunner lasciando in bella vista il cerchio posteriore, oltre ad una qualità costruttiva che sembra davvero di alto livello.

Esteticamente interessante anche il modello L3X della spagnola IXIL, realizzato in acciaio inox.  Aldilà dei materiali meno nobili ho pure qualche dubbio sulla bontà costruttiva, effettivamente questo terminale si trova a meno della metà dei due predecessori, circa 300 euro su ebay.

E adesso veniamo ad un gruppo tutto italiano. Partiamo da ARROW, l’azienda di S. Giustino :arrow:  propone 3 terminali dal diverso design in diverse varianti di materiali, alluminio o titanio, oppure un bel alluminio satinato dark.
Prezzi variabili dai 260 ai 450 euro a seconda della forma e del materiale. Qualità Arrow consolidata, ma sopratutto dal grafico coppia/potenza risulta il prodotto migliore.

Un’altro classico italiano è Leovince che propone il suo :arrow:   Factory R omologato in versione titanio e in versione carbonio. Design un pò datato ma sempre gradevole ed efficacie, molto completo il sito che riporta tutti i dati tecnici e gli schemi in particolare il grafico coppia/potenza molto valido, immediatamente dietro ad Arrow.
Prezzi intorno ai 500 euro.

Concludo questa carrellata con G.P.R. e GIANNELLI. La prima realizza ben :arrow:  6 varianti di terminali dal classico ovale al powercone motogp style, che con la Crossrunner non ci azzecca nulla, ma i gusti sono gusti. 8O Sul sito non sono riportate nè schede tecniche nè tantomeno grafici di potenza. Prezzi variabili dai 320 ai 400 euro a seconda della forma e del materiale (titanio, carbonio o poppy).
Ad infine GIANNELLI (che mi ricorda  le marmitte del periodo cinquantini  :D ) propone :arrow:  un terminale molto classico ma poco accattivante in 3 varianti di materiali. Anche in questo caso totalmente assenti le minime informazioni tecniche e i grafici di potenza, prezzo intorno ai 300 euro.

Bene si conclude così questa guida ai principali accessori per la VFR800X alias CrossRunner, con la ripormessa di mantenervi aggiornati su eventuali novità.

Ciaooo  :P

 

 

 

4 Responses to “ Honda CrossRunner – Accessori”

  1. Bel articolo  8)

    Segnale un ulteriore cupolino , in alternativa all’originale ,  http://www.bricomoto.it/skmoto.asp?m=X&kc=14&mvw=352&ms=41181&mcc=41182&app=20
    sono di ottima qualità , io consiglio la versione vario-touring.

    Posted by pes | 02/04/2012, 7:17 am
  2. Il cupolino Vario è un must !
    Per le borse laterali sw-motech tutta la vita!!! 

    Posted by Ragno | 02/04/2012, 7:40 pm
  3. Bhe comunque la roba della PUIG non sembra male, non ho mai avuto modo di toccare con mano, però come design mi sembrano fatti bene.  :mrgreen:

    D. 

    Posted by davide | 03/04/2012, 1:19 pm

Rispondi